Mammamagra: la dieta di Kayla Itsines

Sono trascorse 6 settimane da quando ho iniziato la Bikini Body Guide di Kayla Itsines. Sono a metà strada! Nel mio primo post, vi avevo promesso che ne avrei riparlato, ed eccomi qui!

Sono trascorse 6 settimane da quando ho iniziato la Bikini Body Guide di Kayla Itsines. Sono a metà strada! Nel mio primo post, vi avevo promesso che ne avrei riparlato, ed eccomi qui!

Dopo le prime 4 settimane di intenso lavoro e dieta ferrea, confesso che nelle ultime due è stato difficile per me mantenere il mio regime. Non perché fossi meno motivata, ma perché alcuni impegni (e qualche festeggiamento familiare he he he) mi hanno un po’ distratta.

Nonostante questo, sono incredibilmente soddisfatta di me stessa e dei risultati ottenuti. Ho perso 6 kg e si vedono tutti! E i risultati sono visibili soprattutto su pancia e glutei, oh yeah!

Ma non chiedetemi di postarvi la mia foto in mutande perché non sono decisamente pronta ad esibirmi in tal senso. Per ora dovrete credermi sulla parola 😀

In tante mi avete chiesto informazioni sulla dieta, quindi parliamone.

La guida contiene un menù settimanale, una sezione sui diversi gruppi alimentari a supporto delle sostituzioni e alcune ricettine niente male. È basata su un buon equilibrio fra i diversi nutrienti di cui abbiamo bisogno, senza trascurare alcun gruppo di alimenti:

Cereali: pane di segale, avena e muesli, riso integrale

Ortaggi e legumi: broccoli, spinaci, patate dolci, lattuga, piselli

Frutta:  banana, mela e frutti di bosco

Latticini: latte a basso contenuto di grassi, yogurt greco, feta e altri formaggi magri

Poteine: carne magra (manzo, agnello, pollame), pesce, uova

Oltre a questi, abbiamo anche bisogno di includere una piccola quantità di grassi insaturi, i cosiddetti “grassi buoni”, come quelli presenti in avocado, mandorle, nocciole e arachidi.

Le giornate non prevedono tutte lo stesso apporto calorico, ma siamo su una media di 1200 calorie al dì.

Ecco cosa consiglia di mangiare Kayla in una giornata tipo:

COLAZIONE

1 fetta di pane di segale

1 uovo in camicia

150g di pomodori + spinaci

1 tazza di latte scremato

 

SPUNTINO

Mezzo cucchiaio di burro di arachidi

sedano

1 mela

 

PRANZO

1 Tortilla di mais con:

80g di pollo cotto

una porzione di tzatziki fatto in casa

Insalata verde, pomodori e cetrioli

+ sedano e carote da accompagnare al restante tzatziki

IMG_4968

MERENDA

20 chicchi d’uva

 

CENA

65g di agnello

mezza patata dolce

mezza tazza di quinoa cotta

40g di formaggio magro

1 cucchiaino e mezzo di olio EVO

 

Uh beh, ve lo dico subito: se non amate le uova, forse questa dieta non fa per voi. Sappiate che dovrete fare delle sostituzioni.

IMG_4372

Personalmente, l’unico alimento che proprio faccio fatica a mangiare sono i fiocchi d’avena. L’avena è un alimento fantastico. È ricco di proprietà benefiche: ha un basso indice glicemico, è energizzante, ricco fibre, di vitamine del gruppo B, di minerali ed altre sostanze.

I fiocchi al naturale sono gli unici davvero “sani” perché non trattati e privi di zuccheri, ma sanno un po’ di segatura, ammettiamolo. Alcuni aggiungono marmellata, cacao o pezzi di cioccolata per in saporirli, ma hey, are you kidding me? Non mi sembra abbia molto senso.

Ma a parte questo, io sono innamorata di questa dieta, l’ho già detto e lo ripeto!

Ecco ad esempio la mia tartare di tonno e il sushi che preparo io stessa.

IMG_4685IMG_4389

E per coccolarvi un po’ senza esagerare, ecco una ricetta che potete preparare la domenica mattina a colazione!

IMG_4679

Per 6 Pancake (circa 90 kcal a pancake)

100g di farina integrale

1 uovo

125 ml di latte scremato

1 cucchiaino di zucchero

1 cucchiaino d’olio

1 cucchiaino di lievito per dolci

un pizzico di sale

e la frutta fresca che preferite

 

have fun.

Mi interessa sapere cosa ne pensi!