Vuoi il mio numero? Il mio 5×1000 ad AISM

Ho immaginato di svegliarmi un giorno, inghiottita dalla lentezza.

Di perdere progressivamente la capacità di muovermi nel mondo.

Di perdere la lucidità del mio pensiero.

Di perdere i ricordi.

Ho immaginato di dimenticarmi la gioia di vivere.

Ho deciso di supportare la campagna AISM #vuoiilmionumero e di donare il mio 5×1000 alla Fondazione Italiana Sclerosi Multipla, una malattia che colpisce in Italia oltre 110.000 persone.

La sclerosi multipla è una malattia degenerativa del sistema nervoso centrale. Può esordire a ogni età della vita, ma è diagnosticata per lo più tra i 20 e i 40 anni e nelle donne, colpite in numero doppio rispetto agli uomini. Le sue cause sono ancora in parte sconosciute, si celano nel patrimonio genetico di ciascuno di noi, ma anche nell’ambiente in cui viviamo.

Ma l’obiettivo non è solo scoprire le cause della sclerosi multipla. Sostenere la ricerca scientifica è importante per trovare una cura risolutiva, per migliorare la qualità di vita delle persone attraverso il rallentamento della progressione della disabilità, per aiutare i pazienti nella gestione dei sintomi e nel loro percorso di vita nella malattia.

(le mie sisters, per AISM)

AISM, attraverso la Fondazione FISM, finanzia oltre il 70% della ricerca sulla sclerosi multipla in Italia. Grazie al supporto dei donatori, ha la possibilità di portare avanti studi di fondamentale importanza che si concretizzano poi in terapie, farmaci e supporto per migliaia di persone affette da SM.

Se anche tu vuoi scegliere di donare il 5×1000 per questa causa, inserisci il codice fiscale FISM 95051730109 sulla tua dichiarazione dei redditi. 

Farlo non costa nulla. Il 5×1000 è una quota di imposte a cui lo Stato rinuncia per destinarla a organizzazioni non profit. Non è una tassa in più e non sostituisce l’8X1000 destinato alle confessioni religiose.

Vuoi metterci la faccia? Allora partecipa anche tu attivamente alla campagna #vuoiilmionumero e diventa testimonial di AISM fra i tuoi amici, creando e condividendo il tuo badge su questa pagina

(Giorgio e Alessandro, per AISM)

Buzzoole

Continue Reading

Tengo il tempo

Mamma, la prima parola del giorno. Ma sogno o son desta? Mamma, la luce del mattino che filtra dalla finestra. Mamma, una manina in faccia e la mia sveglia è questa. Salto giù dal letto scalza, sento le briciole sotto i piedi, ma non avevo passato l’aspirapolvere ieri? Per noi due espresso, profumo di caffè, i biberon di latte a […]

Continue Reading

Un gesto d’amore a distanza

Squilla il telefono. “Mamma”. Rispondo subito, tanto ce l’ho sempre in mano. “Mami?” “Ciao bella! Tutto a posto?? E’ successo qualcosa?” “Tutto bene mamma, tranquilla. Perché?” “Eh mi sono preoccupata! È da ieri che non posti niente su Instagram!” Mia madre. Fino a poco tempo fa, aveva serie difficoltà a distinguere il telecomando della tv […]

Continue Reading

Nosiboo: non chiamatelo aspiracaccole.

Mentre le vere influencer ricevono intere collezioni di prodotti beauty e make up dai marchi più prestigiosi, io sono felice di ricevere meravigliosi oggetti che solo le desperate mums come me possono apprezzare. Ed eccomi qui, puntualmente, a raccontarveli. Dopo il termometro da vera mamma geek, è il momento dell’aspiracaccole di lusso: Nosiboo. Non serve spiegare a […]

Continue Reading