Consigli illuminanti per risparmiare energia – con Leroy Merlin

Il primo Marzo sarà la giornata internazionale per il risparmio energetico. #Milluminodimeno: un solo giorno su 365 ci invita a spegnere simbolicamente le luci, per fermarci a riflettere sulle risorse in esaurimento del nostro pianeta e sull’impatto ambientale del nostro stile di vita.

Ma ci sono piccoli gesti che possiamo mettere in pratica ogni giorno, tutto l’anno, per risparmiare energia e aiutare non solo l’ambiente, ma anche la nostra economia familiare.

Me li ha insegnati Leroy Merlin lo scorso 23 febbraio, durante un corso che ho seguito in uno degli store di Roma. E’ stata una mattinata piacevole e interessante durante la quale ho imparato tantissime cose che non sapevo. Tanto per cominciare, ho realizzato quanto consumo attraverso le azioni che faccio quotidianamente. Mi ha fatto riflettere molto.

La cosa che mi ha colpito positivamente, è che i consigli che abbiamo ricevuto dagli esperti di Leroy Merlin si possono mettere in pratica fin da subito, senza stravolgere le nostre abitudini e senza costosi interventi sugli impianti di casa.

Li condivido con voi che come me siete certamente attente al risparmio e al consumo sostenibile.

 

ENERGIA ELETTRICA: BUONE PRATICHE E PRODOTTI INTELLIGENTI

Vi è mai capitato di restare senza corrente per molte ore? A me è successo quando abbiamo traslocato. Per errore, siamo rimasti al buio (e anche al freddo) per un intero weekend. La sensazione è stata quella di trovarsi mille anni indietro nel tempo. È incredibile quanto si dia per scontata questa meravigliosa risorsa e con quanta leggerezza, a volte, abusiamo della sua disponibilità, accendendo mille luci senza ragione, o lasciando che i divani si godano in perfetta solitudine la tv.

La cosa più semplice che possiamo fare per ridurre i consumi di energia elettrica è migliorare le nostre abitudini.

Io ho una casa molto grande, e illuminarla tutta è davvero inutile. Ho predisposto da subito piccoli punti luce strategici, e li preferisco sempre ad un’illuminazione diffusa. In questo modo, utilizziamo solo le luci che ci servono in uno specifico spazio.

Uno dei prodotti più innovativi ed intelligenti che ho scoperto da Leroy Merlin è la lampada con sensore di movimento. Si attiva automaticamente quando rileva il passaggio e si spegne da sola dopo un minuto. È ideale per ripostigli, corridoi, e per la zona di ingresso.

L’ho acquistata subito perché fa risparmiare energie anche ad una mamma. L’amerò tutte le volte che rientro a casa con borsa, zainetti, buste della spesa e figli in braccio, e mi accorgo che mi manca la quinta mano per accendere la luce.

Si può ridurre la bolletta anche del 10% con una semplice multipresa con interruttore. Questo perché gli apparecchi elettrici consumano anche quando non li stiamo utilizzando. Se sommiamo dai 2 ai 12  Watt per ciascun elettrodomestico in stand by e moltiplichiamo quel numero per le ore del giorno e i giorni dell’anno, otteniamo un grandissimo spreco!

Da Leroy Merlin possiamo trovarne anche di programmabili: consentono di impostare cicli di accensione e spegnimento degli apparecchi collegati. Le più innovative hanno anche il wattometro, un display che visualizza in tempo reale la potenza assorbita da un elettrodomestico. Così sappiamo sempre quanto consuma e se le sue prestazioni energetiche sono ancora buone.

 

COME POSSIAMO RIDURRE IL CONSUMO DI ACQUA?

Sicuramente non lavandoci di meno. Io sono una mamma, faccio già docce fulminee. E meno male, visto che con una doccia di soli cinque minuti ho già consumato ben 70 litri d’acqua.

In media, una famiglia di 4 persone ne utilizza 255000 litri in un anno.

Occorre prestare molta attenzione quando lasciamo un rubinetto aperto, o semplicemente gocciolante. Se suona come una raccomandazione scontata per un adulto, lo è molto meno per i bambini. I miei figli aprono i rubinetti alla massima potenza anche per sciacquarsi un dito e, secondo i miei calcoli, possono consumare fino a 100 litri di acqua a testa per lavarsi da soli al mattino.

Utilizzando un rompigetto, un riduttore di flusso o un riduttore di portata per doccia e lavabi, possiamo risparmiare dal 5 al 43% di acqua. Sono economici, facili da installare ed efficienti. Mescolano aria al getto in uscita, riducendone la portata.

Questi li avevo già tutti, ma ho scoperto che c’è qualcosa che potrebbe davvero aiutare i genitori disperati: il rubinetto a infrarossi, quello che siamo abituati a vedere nei locali pubblici, si può montare anche a casa. Così l’acqua si attiva solo al passaggio delle manine zozze.

 

GAS: OTTIMIZZARE LE PRESTAZIONI DEL RISCALDAMENTO

Quella per il gas è la voce di spesa più alta per una famiglia. Incide sui nostri consumi per il 62% con un importo medio a famiglia di 1300€. Ciò che pesa di più è ovviamente il riscaldamento.

Sapevate che innalzare la temperatura del termostato di un solo grado può far aumentare i consumi del 10%? La temperatura ideale dovrebbe essere di 20 gradi di giorno e di 18 gradi la notte.

Oltre a eseguire periodicamente la manutenzione della caldaia per assicurarne le prestazioni e il corretto funzionamento, ci sono alcuni prodotti a basso costo di cui ignoravo completamente l’esistenza, che invece possono aiutarci a ridurre i consumi.

Per ridurre la dispersione di calore fino a un terzo, è consigliato dotare porte e finestre di guarnizioni: impediscono al freddo di entrare e al calore di uscire.

Le valvole termostatiche possono essere installate sui caloriferi, rendendo il riscaldamento di ogni ambiente indipendente. Le più economiche costano pochi euro, ma ci fanno risparmiare anche il 30%.

Mai coprire i termosifoni con tende, mobili o stendini (come li odio!), per non compromettere la loro funzione.

Applicare invece un pannello termoriflettente tra il muro e il calorifero ne migliorerà il rendimento, riducendo la dispersione del calore dalla parte posteriore e irradiando l’energia termica con maggiore efficacia. Costa meno di 10 euro e ci fa risparmiare fino al 70%. Ecco un tutorial chiarissimo che ci mostra come si applica.

Il corso che ho seguito è solo una delle proposte di Leroy Merlin. Nei loro negozi è possibile imparare di tutto per curare o rinnovare la casa: da come si posa un parquet alla potatura di una siepe. Mi è venuta voglia di seguirne alcuni. Anche voi potete consultare periodicamente il sito per scoprire tutti i corsi e gli eventi disponibili!

E poi c’è la Community, dove trovare idee, consigli e ispirazioni per progetti creativi o fai da te. Il motto della Community di Leroy Merlin è #ispiratifaicondividi e non potrebbe somigliarmi di più. Come sapete anche io sono una grande appassionata di fai da te: avete visto come ho rinnovato le porte di casa da sola con i prodotti acquistati proprio da Leroy Merlin? Un’immensa soddisfazione!

 

Continue Reading

Bookexchange per bambini: #questastoriamatta

Vi ho proposto di organizzare insieme un bookexchange di libri per bambini. Ve ne ho parlato prima nelle Instagram stories e poi in un post.   Visualizza questo post su Instagram   Un post condiviso da Ornella Sprizzi (@mammamatta) in data: Set 13, 2018 at 11:38 PDT Siete più di quattrocento! Non immaginavo che avreste […]

Continue Reading

Nintendo Labo: tecnologia e creatività.

Mi hanno chiesto di provare Nintendo LABO, il nuovo kit per Nintendo Switch che rivoluziona completamente l’idea di videogioco. La piccola nerd che abita in me ha risposto immediatamente di sì. Riuscite ad immaginare perché? La mia passione per Nintendo risale alla fine degli anni 80. Il Nintendo Entertainment System fu il mio primo videogioco, […]

Continue Reading

Dieci cose che non sapevo sul gioco dei bambini

Qualche settimana fa sono stata ad un bellissimo evento organizzato da Fisher Price al Museo Explora, Il Museo dei Bambini di Roma. In quell’occasione, la dottoressa Elena Urso, pedagogista, ci ha parlato approfonditamente del rapporto genitore-figlio, facendoci entrare nelle testoline dei bambini da 0 a 6 anni per esclamare: #eccocosapensa! Quello che già sapevo, è che […]

Continue Reading

L’unicorno pasticcione e la torta primavera

Se penso alla parola soffice, mi vengono in mente solo piccoli momenti di felicità e dolci sinestesie. La mia testa di bambina poggiata su quell’omone di mio papà, e sotto il maglione il suo cuore che batte. Un tappeto di erba fresca in cui tuffarsi a primavera, e poi a testa in su, per guardare le […]

Continue Reading

Basta guardare con occhi diversi

Vorrei spiegarti che guardare è importante, perché osservare la gente la rende meno distante. Vorrei parlarti come fossi già grande, donarti il cuore e la mente ed uno sguardo pensante. Vorrei insegnarti che il tuo punto di vista più facilmente si sposta quando non trovi la lista. Delle risposte già date, delle ovvietà masticate, dell’evidenza […]

Continue Reading

Perfect care. Io avrò cura di te. – con Electrolux

La vita di un asino di pezza che appartiene ad un piccolo uragano di quattro anni può essere davvero stressante. In un’avventura senza fine, il destino di Nello è quello di essere stritolato, lanciato, trascinato, dimenticato e poi ritrovato infinite volte. La sfida più grande che potessi lanciare alla mia nuova asciugatrice? Avere cura di […]

Continue Reading