About Me

Nata negli anni del boom economico e dell’avvento delle televisioni private, negli anni delle mamme in carriera e dei bimbi con le chiavi di casa attaccate al collo, negli anni della pubblicità. Nata in una generazione alla quale ogni giorno, alle 4 del pomeriggio, astuti uomini di marketing e geniali creativi pubblicitari danno appuntamento per generare il bisogno di possedere sciocchi balocchi. In un simile scenario psicosociale, la sua urgenza comunicativa viene fuori ben presto. Decide che, da grande, farà la pubblicitaria.

Si laurea in Relazioni Pubbliche, lavora come copywriter nei reparti creativi di diverse agenzie, per un’etichetta discografica, per una holding cinematografica, per una multinazionale, per un canale tv e per un numero imprecisato di clienti come freelance.

Nel 2013, dopo essere diventata mamma, crea il marchio Mammamatta. Nel 2017 lancia Mums Gonna Make, un progetto dedicato a piccole imprenditrici, commercianti e artigiane che vogliono avviare una start up o far crescere il proprio business digitale.

Perfezionista e maniaca della punteggiatura, non tollera l’abuso di virgolette. Per lei ogni parola ha un peso specifico e una collocazione premeditata su due o più livelli (no ascensore). Si definisce una lessicodipendente, ma non ama le frasi fatte.

Il suo mantra? Mum is fun.

Perché fare la mamma senza il senso dell’umorismo è come fare il ragioniere e non capire un tubo di matematica.

me

buzzoole code

have fun.